FLC CGIL. AGGIORNAMENTI SETTIMANALI SCIOPERO 8 GIUGNO

FLC CGIL. AGGIORNAMENTI SETTIMANALI SCIOPERO 8 GIUGNO

Salve a tutt@, lunedì 8 arriviamo allo sciopero in un momento che non avremmo mai voluto vedere. Oltre la pandemia tutta la disorganizzazione e la burocrazia del nostro Ministero all'opera. 

I sindacati, i sindaci, i presidenti di regione, numerosi comitati di genitori, il personale della scuola, tutti ad attendere che si programmi efficacemente, per quanto possibile, il prossimo A.S., il più difficile di sempre. Invece nulla dal ministro e dal presidente del consiglio: avremo il numero di precari in servizio più alto di sempre MA CON IL CONCORSO INCOMBENTE, così da avere la preoccupazione di doversi preparare, distogliendo ovviamente energie alla didattica quotidiana, aule ed edifici che difficilmente potranno accogliere gli alunni con le regole del distanziamento, personale con l'età media più alta d'Europa, ma questo pare non interessare a nessuno del governo.

Difatti abbiamo avuto tagli agli organici, con una dozzina di posti in meno nella nostra provincia, oltre a svariate classi affollate da 30 alunni.........  

Certo le decisioni da prendere sono difficilissime, non ce lo nascondiamo, ma proprio per questo ci sarebbe bisogno della collaborazione di tutte le forze in campo: invece il ministro fa tutto da sola, non accetta suggerimenti e  INTANTO NON HA FATTO ANCORA NULLA. SOLO PAROLE, E NEANCHE ADEGUATE. 

 

 

IN ALLEGATO: Sciopero 8 giugno, le nostre ragioni

                         Ripartenza a settembre, dall'incontro col governo nulla di fatto

                         Emergenza e lavoro Ata durante le prove di maturità

                         Nostra richiesta al Ministero per lo spostamento dell'entrata in vigore di PagoPA

 

RESTIAMO UMANI